top of page
  • Parrocchia S. Maria di Portosalvo - S. Teresa di Riva

Pellegrina del Risorto. Pellegrina di Speranza.

Il simulacro della Madonna della Catena visita la città di Santa Teresa di Riva.



È in corso in questi giorni la peregrinatio del venerato simulacro della Madonna della Catena, proveniente da Mongiuffi Melia, presso la parrocchia Santa Maria di Portosalvo, in Santa Teresa di Riva. La sacra immagine è stata accolta domenica 7 u.s. da una moltitudine di fedeli provenienti da tutto il comprensorio, da secoli devoto alla Vergine SS. venerata con questo titolo. Dopo la festosa accoglienza nella piazza antistante la chiesa di Portosalvo, è stata celebrata la Santa Messa solenne, presieduta da don Paolo Daniele Truscello, parroco di Mongiuffi e Gallodoro, rettore del Santuario Diocesano della Madonna della Catena, concelebrata da don Agostino Giacolane, parroco della parrocchia S. Maria di Portosalvo. Quest’ultimo ha proposto ai fedeli un ricco programma religioso per vivere intensamente l’evento, carico di spiritualità, in preparazione anche alla visita pastorale, che la comunità di Santa Teresa di Riva vivrà nel prossimo mese di settembre. Ogni giorno, alle ore 17.30, vengono accolti in piazza gruppi di fedeli, provenienti da alcune parrocchie della zona (Savoca, Rina-San Francesco-Contura, Roccalumera e le altre due parrocchie cittadine), guidati dai rispettivi parroci: dopo l’ingresso solenne in chiesa, accompagnati da canti mariani, vengono pregati i vespri, il santo Rosario e celebrata l’Eucaristia. In particolare, nei giorni 10, 11 e 12, in mattinata, gli alunni delle scuole ricadenti sul territorio parrocchiale, celebreranno la Pasqua dello studente e renderanno omaggio al simulacro della Madonna. Il momento più atteso è sicuramente quello di sabato 13 aprile: in mattinata, il simulacro verrà trasferito presso la casa di riposo “E. Trimarchi”, ricadente nel territorio parrocchiale, per far visita agli oltre 50 anziani e ammalati che vi risiedono e lì verrà celebrata l’Eucaristia. Nel pomeriggio, alle ore 18.30, in parrocchia sarà celebrata la Santa Messa solenne, a seguito della quale avrà luogo la processione del simulacro della Vergine della Catena lungo tutto il corso Francesco Crispi, toccando i confini parrocchiali. Al rientro della processione, il simulacro, dopo l’ultimo omaggio da parte dei fedeli, farà ritorno a Mongiuffi Melia. Così come detto da don Paolo Daniele, la volontà di portare in pellegrinaggio il simulacro della Vergine, nasce con l’obiettivo di permettere, in particolare a chi, per età, salute e difficoltà varie non può più recarsi al santuario di c.da Fanaca, di venerare la Madonna della Catena, facendola sentire vicina e presente nella vita dei molti fedeli che a lei si rivolgono. In tempi così turbolenti per il mondo intero, in cui la pace vacilla ogni giorno, la Vergine si mette in cammino, nel cuore del tempo pasquale, per raggiungere i suoi figli devoti, con il solo obiettivo d’indicare a tutti l’unica via da seguire: quella tracciata dal Vangelo di Cristo, crocifisso, morto e risorto per la salvezza di tutti noi e per farlo dobbiamo prendere da quanto scrive don Agostino nel messaggio allegato al programma della settimana: «Lasciamoci guardare dalla Madre, sguardo che dà fiducia. Quando ci guarda, non vede in noi dei peccatori ma dei figli. Lasciamoci abbracciare, abbiamo bisogno dell’abbraccio della Madre. Lasciamoci prendere per mano nel cammino della nostra vita».


Parrocchia S Maria di Portosalvo - S. Teresa di Riva


127 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page